Don Joe ha iniziato la propria attività musicale nel 1993, grazie al fratello. Il suo debutto è avvenuto con l’entrata nel team di produzione The Italian Job, composto da lui, DJ Shocca e Shablo. Nel corso del 2001 si unisce ai Sacre Scuole in qualità di turnista e, in seguito allo scioglimento del gruppo, Don Joe ha fondato i Club Dogo insieme ai membri rimasti Gué Pequeno e Jake La Furia.

Le partecipazioni a progetti come PMC VS Club Dogo – The Official Mixtape, progetto di collaborazione dei Club Dogo e della Porzione Massiccia Crew, o Roccia Music I del rapper Marracash e della Dogo Gang lo portano ad affinare un suo stile, virante verso la techno e l’elettronica che costituisce la maggior parte dei pezzi di Penna capitale, secondo disco del Club Dogo.

Nel 2005 ha collaborato con il rapper statunitense Grand Agent alla realizzazione dell’album Regular, distribuito dalla Vibrarecords, mentre nel 2007 ha interamente prodotto l’album Vile denaro, album d’esordio dei Club Dogo nel mainstream nazionale.

L’anno seguente Don Joe ha prodotto molti brani dell’album L’ora d’aria, prima pubblicazione ufficiale di Vincenzo da Via Anfossi, e di quelli contenuti nell’album omonimo di Marracash. Nel 2012 ha prodotto insieme a Claudio Cecchetto e Pier Paolo Peroni il disco Hanno ucciso l’Uomo Ragno 2012 di Max Pezzali e il sesto album dei Club Dogo Noi siamo il club.

Il 17 aprile 2015 è stato pubblicato il singolo Ora o mai più, realizzato con la partecipazione vocale della cantante Emma e che ha anticipato il primo album di Don Joe, anch’esso intitolato Ora o mai più e pubblicato il 5 maggio 2015.

Il 24 ottobre 2018 ha pubblicato il singolo Tutti frutty insieme alla rapper Roshelle.

A novembre 2018 insieme a Joe T Vannelli, uno dei più importanti nomi della house music italiana, ha creato un nuovo format di serata “BadAss” che mette insieme due generi musicali in cima alle classifiche mondiali, Hip Hop e House Music… due generi che hanno radici comuni, visto che sono entrambi nati negli USA dalla cultura americana nera e poi si sono diffusi nel mondo come linguaggi universali. “Badass”, nello slang americano significa forte, bravissimo nel fare una certa cosa, ad esempio uno sport, oppure nel suonare uno strumento musicale. E’ perfetto per indicare il carattere e la determinazione dei due artisti coinvolti in questo party, Joe T Vannelli e Don Joe, due artisti che senz’altro non hanno bisogno di presentazioni per chi ama house e hip hop.

Il nuovo Format partito dalla Discoteca Pelledoca di Milano il 9 Novembre 2018 e li vedrà protagonisti delle nuove notti milanesi.